Site logo

LeggoCassino: Candidature, si limano le liste: sedici ciociari in campo

POLITICA – Due gli esponenti del Cassinate: Sergio Messore e Maddè Guglielmo, entrambi del Centrosinistra. Il Centrodestra schiera l’ex sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, nel collegio Cassino-Terracina alla Camera mentre Ruspandini cerca la riconferma al Senato. Il M5S tenta il bis con Ilaria Fontana. Ecco tutti i nomi

C’è tempo fino alle ore 20 di domani, lunedì 22 agosto, per consegnare le liste che concorreranno alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre. Sono 12, salvo rinunce o new entry dell’ultim’ora, gli esponenti della Ciociaria che prenderanno parte alla tornata elettorale. Molte sono candidature di servizio, ma c’è anche chi può sperare davvero nell’elezione (o, in alcuni casi, in una riconferma).

Solo due gli esponenti del Cassinate in corsa: si tratta di Sergio Messore, candidato nel collegio uninominale del Senato Frosinone-Latina con il Pd e di Maddè Guglielmo, vice sindaco di Esperia, che concorrerà nel listino plurinominale alla Camera nel collegio Cassino-Terracina con “Unione Popolare” di De Magistris.

Chi ha buone possibilità di entrare in Parlamento, stando ai sondaggi, è il due volte sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, candidato nel collegio uninominale Cassino-Terracina alla Camera dei deputati. In cerca di una riconferma come deputata nello stesso collegio, con buona possibilità di rielezione è Ilaria Fontana del M5S mentre il senatore uscente Massimo Ruspandini di FdI cerca la riconferma in Senato nel collegio di Frosinone.

Al momento, dopo la rinuncia di Francesco De Angelis, sono dunque 16 i candidati ciociari al Parlamento: Il centrodestra schiera il senatore uscente Massimo Ruspandini (Fratelli d’Italia) e l’ex sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani (Lega) per la Camera: il primo nel maggioritario Frosinone-Sora, il secondo in quello Terracina-Cassino, entrambi ritenuti blindati. Il Pd presenta una rosa di quattro nomi: Stefania Martini, presidente del circolo provinciale dem (secondo posto nel listino proporzionale per la Camera), Claudio Mancini, originario di Picinisco, deputato uscente (primo posto in un proporzionale della Capitale per la Camera), il consigliere comunale del capoluogo Andrea Turriziani (uninominale Frosinone-Sora) e Sergio Messore, sindaco di Sant’Ambrogio sul Garigliano (maggioritario per il Senato). 

Nel M5S ci riprova la sottosegretaria uscente Ilaria Fontana (prima nel listino per la Camera) e concorre anche il frusinate Aniello Prisco (quarto nello stesso elenco). Anche il Terzo polo (l’alleanza Azione-Italia Viva) ha messo in campo i suoi: il sindaco di Posta Fibreno, Adamo Pantano di Iv (uninominale per il Senato), Stefano Carducci (Azione) di Isola Liri, caposegreteria del sindaco Quadrini (maggioritario Frosinone-Sora per la Camera), Patrizia Viglianti, assessore del Comune di Veroli, e Andrea Ranalli, candidato alle ultime Comunali nel capoluogo, entrambi di Italia Viva (plurinominale per la Camera). Nel progressivo per la Camera sono in lizza anche Francesco Raffa, ex assessore del capoluogo, per Europa Verde, Roberta Cassetti, psicologa e psicoterapeuta di Frosinone, per Sinistra Italiana e, infine, Romolo Rea e Maddè Guglielmo per Unione Popolare con De Magistris.

L’articolo Candidature, si limano le liste: sedici ciociari in campo proviene da LeggoCassino.it.

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment