Site logo

LeggoCassino: Cassino, Norcia e Subiaco siglano il “Patto di Amicizia”

CRONACA – I sindaci delle tre città benedettine hanno assunto l’impegno, solenne, di instaurare “rapporti di cooperazione e fraterna amicizia, costanti e sempre più intensi”, tra il Cammino di San Benedetto e quello di Santiago

Booking.com

Si rafforza il legame tra le Terre di San Benedetto e quelle di Spagna, dove la Fiaccola “Pro Pace et Europa” è approdata, passando prima per Madrid, poi per Compostela.

Da oggi si “accorcia” la distanza che divide il Cammino di Compostela dalle città benedettine di Cassino, Norcia e Subiaco, già unite dal Cammino di San Benedetto. Questa mattina, infatti, a Santiago di Compostela, dove la Fiaccola è giunta dopo aver fatto tappa all’Ambasciata d’Italia e alla Cattedrale dell’Almudena a Madrid, i sindaci Enzo Salera, Nicola Alemanno, Domenico Petrini, hanno stretto un importante Patto di Amicizia.

I primi cittadini, in rappresentanza delle rispettive Città, hanno assunto l’impegno, solenne, di instaurare “rapporti di cooperazione e fraterna amicizia, costanti e sempre più intensi”, tra il Cammino di San Benedetto e quello di Santiago.

“Le tre Città benedettine di Norcia, Subiaco e Cassino – si legge nel Patto di Amicizia – luoghi importanti del Cammino di San Benedetto, unite dalle comuni radici storiche, culturali e religiose confluenti nella figura del Santo Patriarca e Patrono d’Europa, mosse dal desiderio di rendere più forte il legame con il Cammino di Compostela, esprimono la volontà di cooperare per la fratellanza delle rispettive comunità e nazioni”.

“Il Patto di Amicizia – ha detto il sindaco Enzo Salera riprendendo i passaggi cruciali dell’accordo firmato oggi – assunto nel rispetto e nella solidarietà fra i cittadini, punta a consolidare e potenziare l’esperienza dei cammini come scoperta di territori, momento di condivisione, ricerca della Pace e dell’Armonia con il creato, nell’affermazione dei comuni valori morali e civili che il Cristianesimo ha promosso e diffuso in tutta Europa. L’obiettivo principale, che ho assunto con solennità suggellando il Patto di Amicizia con i colleghi di Norcia e Subiaco, è quello di instaurare rapporti di cooperazione e di fraterna amicizia, costanti e sempre più intensi, tra il Cammino di San Benedetto e il Cammino di Santiago. Il fine, come abbiamo voluto sottolineare a chiare lettere, è di costruire un’armoniosa crescita umana, sociale e culturale delle nostre comunità, nonché per la solidarietà e unità tra l’Italia e la Spagna. Il tutto coinvolgendo le parti religiose e sociali.

La nostra Città deve essere orgogliosa di questo rinnovato e sempre più forte legame con Norcia e Subiaco, ma anche con la Terra che ospita il Cammino di Santiago, la quale con grande entusiasmo ha accolto le Città legate a San Benedetto, Patrono della nostra Europa, fulcro della Pace in tutto il mondo. Il Cammino di San Benedetto è divenuto sempre più importante, negli ultimi tempi, continuando ad attrarre un sempre crescente numero di visitatori, anche grazie alla pubblicazione della guida da parte di Simone Frignani, circa 10 anni fa. A migliaia, ogni anno, raggiungono i percorsi benedettini scanditi dalle 16 tappe che uniscono Norcia a Cassino passando per Subiaco, ma anche per altre realtà affascinanti come Collepardo, la Certosa di Trisulti, Casamari, Arpino, le gole del Melfa e Roccasecca, solo per citarne alcune. E sono certo che quanto fatto oggi non farà che accrescere, in Europa, nel mondo, la visibilità e l’importanza del Cammino che conduce alla nostra Cassino”.

GUARDA LA GALLERIA CON LE FOTO

L’articolo Cassino, Norcia e Subiaco siglano il “Patto di Amicizia” proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: