Site logo

LeggoCassino: Cassino solidale: oltre mille pacchi sul Tir per l’Ucraina

CRONACA – In serata il trasloco dalla Chiesa di Sant’Antonio, anche il comune di Aquino collabora con i parroci. In prima linea anche il circolo anziani “Pietro Bembo”. Domani è convocata la Tavola per la Pace e la Memoria di Cassino

Booking.com

di Francesca Messina

E’ iniziato da circa un’ora il trasloco dei pacchi, dalla Chiesa di Sant’Antonio di Padova, nel tir , con cui don Francesco Vennitti e un gruppo di volontari partiranno alla volta della Polonia. “Un grande grazie a tutta la popolazione di Cassino – ha detto don Benedetto Minchella – . Di fatto si sta facendo il passa-mano per depositare i pacchi in questo grande automezzo. La partenza è prevista intorno alle 3 di questa notte. Sono stati raccolti più di mille pacchi, contenenti quintali e quintali di viveri. Don Francesco si fermerà inizialmente presso l’Orfanotrofio vicino Kiev, e poi proseguirà verso il confine con la Polonia, dove ad attenderlo ci saranno alcuni sacerdoti ucraini, a cui consegnerà il raccolto”. Intanto sono oltre cinquanta i volontari che stanno dando una mano a caricare i pacchi in piazza Diamare. Seguirà sulle nostre colonne, un aggiornamento giornaliero sul viaggio di don Francesco.

Invece, il presidente del Centro Senior “Pietro Bembo” A.P. S. di Cassino, Oliviero Niro, ha consegnato oggi pomeriggio insieme a molti iscritti, a don Benedetto Minchella, la somma raccolta ieri dai soci durante la ricorrenza della “Festa della donna”, da devolvere all’Ucraina.

Inoltre è convocato per martedì 8 marzo alle ore 18.30 al Centro dei Diritti di Cassino, presso il Parco Baden Powell, il coordinamento provvisorio, della Tavola per la Pace e la Memoria di Cassino. All’ordine del giorno: l’organizzazione del Concerto per la Pace per la raccolta fondi per l’acquisto di beni di prima necessità per i profughi.

AQUINO

L’Amministrazione Comunale di Aquino, di fronte all’immane tragedia che in questi giorni sta vivendo la nazione ed il popolo ucraini, vittime di una violenta aggressione bellica, ha immediatamente organizzato una campagna di aiuti attraverso la raccolta di beni di prima necessità e medicinali in collaborazione con la Parrocchia San’Antonio di Padova di Cassino, la quale curerà – attraverso e personale partecipazione di Don Francesco ed altri volontari- la consegna diretta dei beni alle popolazioni interessate.

Soddisfazione è stata espressa dal vicesindaco Avv Carlo Risi e dal Presidente del Consiglio Comunale dott. Maurizio Gabriele, i quali, dopo aver ringraziato i volontari dell’associazione di volontariato “Vi aiutiamo” di Aquino” ed i ragazzi del servizio civile hanno evidenziato “ la grande generosità degli aquinati che  nel giro di 48 ore sono stati in grado di raccogliere oltre 80 pacchi di viveri, beni di prima necessità e medicinali. In un momento così drammatico, è necessario – come dice Papa Francesco – fare qualsiasi cosa per, se non interrompere, quanto meno alleviare le sofferenze delle popolazioni colpite, perché la solidarietà, come valore civile prima che evangelico, non deve essere paralizzata accampando pretesti burocratici. Aiutare il prossimo i deboli gli esclusi gli emarginati i sofferenti è dovere prioritario di tutti gli  enti, pubblici e privati, specie in momenti di tragedia come quelli che stiamo vivendo, in cui  è necessario anteporre il soccorso al prossimo in difficoltà  ad ogni altro progetto. Per questa ragione ci appare meritevole di plauso ed ammirazione l’operato di Don Benedetto Minchella e dei suoi collaboratori, perché, al di là del valore religioso, trattasi anche e soprattutto di una concreta fattiva iniziativa civica di fratellanza uguaglianza e solidarietà, in piena coerenza con i valori fondanti della costituzione, dei quali anche è intrisa la nobile comunità aquinate”.   

GUARDA LA GALLERIA CON LE FOTO 

L’articolo Cassino solidale: oltre mille pacchi sul Tir per l’Ucraina proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: