Site logo

LeggoCassino: Cervaro: Termocombustore, le puzze e le bugie

TERRITORIO – “Un odore di immondizia bruciata”, ripetono numerosi cittadini che hanno manifestato il loro grande disappunto ai consiglieri comunali Otello Zambardi, Giuseppe Lambro, Simona Valente e Matteo Canale Parola”

Da diversi giorni, soprattutto la notte nelle zone periferiche di Cervaro: Porchio, S. Lucia e Foresta, i cittadini patiscono un odore acre e maleodorante, proveniente dal vicinissimo termocombustore. “Un odore di immondizia bruciata”, ripetono numerosi cittadini che hanno manifestato il loro grande disappunto ai consiglieri comunali Otello Zambardi, Giuseppe Lambro, Simona Valente e Matteo Canale Parola.

“Eppure, come gruppo di minoranza già dal Febbraio del 2021 avevamo espresso la nostra  opposizione all’ampliamento del termovalorizzatore di San Vittore del Lazio, in quanto “non si può tollerare che il nostro territorio diventi la pattumiera delle grandi città” che vengono a scaricare tonnellate di rifiuti ogni giorno.

Avevamo espresso le nostre preoccupazioni sull’incremento delle polveri sottili nell’aria che respiriamo quotidianamente e per questo motivo era stato richiesto al Sindaco di Cervaro nel Febbraio 2021, l’installazione di una centralina del Comune di Cervaro, in località Porchio,  per il monitoraggio della qualità dell’aria ed  il rilevamento del particolato atmosferico.

Richiesta ribadita in uno degli ultimi Consigli Comunali del 2022 del 16 Maggio u.s. a cui ancora non si è avuta risposta.

E’ possibile avere i dati sulla qualità dell’aria da parte del Comune di Cervaro? E renderli pubblici periodicamente ed intelligibili? Mai sono stati pubblicati dal Comune di Cervaro i dati inerenti alla qualità dell’aria. Perché i cittadini dovrebbero accedere al sito di Acea per avere i dati? Il Comune di Cervaro perché non  pubblica direttamente sul suo sito i dati periodici sul termocombustore e non li rende chiari nella esposizione?

Ecco perché abbiamo richiesto a più riprese di  installare una centralina a gestione Comunale per la verifica periodica e puntuale sulle emissioni tossiche-nocive del termocombustore.

Evidentemente a questo Sindaco l’ambiente e la salute dei cittadini interessano  soltanto durante la campagna elettorale”.

Così in una nota i consiglieri comunali Otello Zambardi, Giuseppe Lambro, Simona Valente e Matteo Canale Parola”.

L’articolo Cervaro: Termocombustore, le puzze e le bugie proviene da LeggoCassino.it.

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment