Site logo

LeggoCassino: Chiodi nel panino, adesso scatta la denuncia

CRONACA – L’uomo del casertano che ha trovato la ‘brutta sorpresa’ in un locale di Cassino è stato operato ed ha avuto una prognosi di 5 giorni. Intanto, dopo il sequestro e la chiusura preventiva, il locale da ieri ha aperto nuovamente

Booking.com

Si ferma a fare la pausa in un locale di Cassino e all’interno trova due chiodi. (leggi qui: Ingoia un chiodo mentre mangia un panino farcito in un fast-food). Vittima del brutto episodio un quarantenne residente in un comune del Casertano, che ha ingoiato un chiodo mentre mangiava un panino lunedì pomeriggio in un noto locale di Cassino. I medici hanno estratto uno dei pezzi di ferro che l’uomo aveva ingoiato ed ha avuto una prognosi di cinque giorni.

Nella giornata di ieri, dopo la chiusura preventiva avvenuta lunedì sera e il sequestro del materiale ritrovato in cucina, è stato riaperto anche la paninoteca dove l’uomo ha vissuto una drammatica esperienza.

La Asl non ha riscontrato anomalie, per questo è stato dato il via libera alla riapertura, mentre gli agenti del commissariato di Polizia portano avanti le indagini per capire come sia stato possibile che l’uomo abbia trovato un chiodo all’interno del suo panino.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo era di passaggio nella città Martire quando ha deciso di fermarsi nel noto locale per mangiare un panino. Dopo quanto avvenuto, nella serata di lunedì sono scattati i nastri al locale e la vicenda ha tenuto banco in città nelle scorse 24 ore. E è stata presentata la denuncia presso la stazione carabinieri di Pietramelara, in provincia di Caserta. L’indagine sulla vicenda sarà gestita, probabilmente, dalla Procura della Repubblica di Cassino. Anche l’Asl di Frosinone è stata interessata alla vicenda.

L’articolo Chiodi nel panino, adesso scatta la denuncia proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: