Site logo

LeggoCassino: Corsa campestre, Cassino vuole i campionati italiani

SPORTCus e Comune a sostegno della candidatura. Lettera del sindaco Salera al Presidente FIDAL Stefano Mei

Manca poco alla decisione. Il Consiglio Federale deciderà a breve la sede a cui assegnare i Campionati Italiani di Corsa Campestre. E in campo c’è anche la candidatura di Cassino. La città attende l’importante decisione. In prima fila a sostenere la candidatura, il Presidente del CUS Carmine Calce.

 “L’evento – ha detto Calce – potrebbe rappresentare per la città un momento importante da inserire nelle celebrazioni dell’80° anniversario delle distruzioni di Montecassino e Cassino, ricorrenza in programma nel 2024”.

A rafforzare la candidatura, scendendo in campo al fianco del Cus e del suo Presidente, anche il Sindaco di Cassino Enza Salera. Il primo cittadino, in una lettera indirizzata al Presidente FIDAL Stefano Mei ha scritto:

 “In qualità di Sindaco sarebbe un onore vederci assegnata la manifestazione, anche in virtù dello stretto legame che la città di Cassino e tutto il territorio circostante da sempre mantengono con tutte le discipline sportive, tra le quali primeggia l’atletica, legata al ricordo del record mondiale dei 150 m stabilito qui nel 1983 da Pietro Mennea. Il Comune di Cassino – ha continuato Salera – è da sempre al fianco del CUS nell’organizzazione degli eventi così come è avvenuto per i Campionati Italiani di Cross Master e per tutte le innumerevoli manifestazioni organizzate dal CUS Cassino”. Non resta che incrociare le dita ed attendere la decisione della FIDAL.

L’articolo Corsa campestre, Cassino vuole i campionati italiani proviene da LeggoCassino.it.

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment