Site logo

LeggoCassino: “Cotral, serve un servizio idoneo soprattutto per i piccoli comuni della Provincia”

POLITICA Il presidente del Consiglio della Provincia di Frosinone ha convocato una riunione per discutere delle criticità dei piccoli comuni montani del cassinate causate dagli orari delle corse degli autobus verso Cassino che creano non pochi disagi agli alunni che frequentano la scuola dell’obbligo a Sant’Elia Fiume Rapido. E sempre a proposito di scuola, Gianluca Quadrini sensibilizza i dirigenti scolastici alle prevenzione in occasione dell’IT Alert in programma oggi alle 12″

Con una lettera indirizzata ai responsabili Cotral di Frosinone e ai sindaci di Acquafondata, Vallerotonda e Viticuso, il Presidente del Consiglio Provinciale, Gianluca Quadrini, convoca una riunione, presso il suo ufficio della Provincia di Frosinone, per discutere delle criticità dei piccoli comuni montani del cassinate causate dagli orari delle corse degli autobus verso Cassino che creano non pochi disagi agli alunni che frequentano la scuola dell’obbligo a Sant’Elia Fiume Rapido. In una nota lo stesso Presidente del Consiglio afferma – “Ho ritenuto necessario convocare una riunione, a seguito della richiesta inviatami lo scorso 20 settembre, dal sindaco di Acquafondata, la dott.ssa Marina Di Meo, la quale segnalava i disagi negli orari degli autobus Cotral per i ragazzi che frequentano la scuola dell’obbligo a Sant’Elia Fiume Rapido. Tale incontro si è reso necessario al fine di valutare eventuali soluzioni necessarie per risolvere i disagi dell’utenza scolastica, soprattutto per i ragazzi che provengono dai piccoli comuni, come quelli convocati. A pagare questa criticità sono soprattutto i piccoli centri della nostra provincia in cui si riscontra un rischio di spopolamento in virtù della mancanza di servizi necessari alla quotidianità. Per questo motivo, – conclude Quadrini – in qualità di Presidente del Consiglio Provinciale, insieme ai sindaci e ai responsabili Cotral vogliamo trovare una soluzione concreta e immediata che riesca a garantire un servizio idoneo alle esigenze dei nostri ragazzi.”

Il Presidente del Consiglio Provinciale, Gianluca Quadrini, ha inviato una lettera a tutti i dirigenti scolastici della Provincia di Frosinone e per conoscenza al Direttore Regionale dell’USR Lazio, la Dott.ssa Annapaola Sabatini, e al Dirigente dell’ATP Frosinone, Dott.ssa Azzurra Mottolese, in cui si sollecita a sensibilizzare i ragazzi alla cultura della sicurezza, della prevenzione e soprattutto delle modalità di evacuazione in caso di necessità e di calamità naturale attraverso pratiche di prove di evacuazione, in occasione del test IT Alert, un test del sistema di allarme pubblico per l’informazione diretta alla popolazione, che dirama ai telefoni cellulari presenti in una determinata area geografica, tramite tecnologia Cell Broadcast, messaggi utili in caso di gravi emergenze o catastrofi imminenti o in corso. Alle ore 12 della giornata di domani, 27 settembre, tutti gli smartphone delle persone presenti sul territorio del Lazio saranno raggiunti da un messaggio di test che scatterà per merito dell’Agenzia di Protezione Civile della Regione Lazio. In una nota lo stesso Quadrini afferma – “Ho ritenuto opportuno mandare una lettera a tutti i dirigenti scolastici proprio in occasione dell’iniziativa regionale dell’IT Alert perché credo sia molto importante che i nostri ragazzi vengano istruiti, tramite delle esercitazioni pratiche di evacuazioni sulle modalità e sui comportamenti da intraprendere in caso di calamità naturali.

È importante sottolineare l’importanza dell’educazione alla sicurezza nell’ambito del percorso educativo offerto dalla scuola, soprattutto attraverso la partecipazione diretta degli studenti.”

“Ringrazio i nostri Dirigenti Scolastici per il lavoro che svolgono quotidianamente con i nostri ragazzi.”  – Conclude Quadrini – “In qualità di Presidente del Consiglio Provinciale rimango a disposizione per tutte le  questioni che riguardano la crescita didattico – culturale dei nostri ragazzi. È importante che, in un mondo che vede avanzare velocemente il fenomeno della globalizzazione, il ruolo delle istituzioni scolastiche non venga meno come punto di riferimento”.

L’articolo “Cotral, serve un servizio idoneo soprattutto per i piccoli comuni della Provincia” proviene da LeggoCassino.it.

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment