Site logo

LeggoCassino: Covid, esplode la bomba in Ciociaria: oggi 710 nuovi casi

IL BOLLETTINO – In tre giorni superata quota 1.600 nuovi contagi. Oltre 700 positivi anche in provincia di Latina. I comuni si blindano: Capodanno senza brindisi, i bar chiudono alle 16. Sacco: “Per lo svago ci saranno tempi migliori”. E nel Lazio gli hub vaccinali resteranno aperti anche di notte. D’Amato: “Bisogna correre”. A Cassino e Frosinone numeri record

Contagi senza freni in provincia di Frosinone: oggi sono 710 i nuovi positivi (tabella in alto). A voler vedere il bicchiere mezzo pieno c’è però il fatto che non aumentano i ricoveri (sono 72, come ieri) e si registra un solo decesso: una donna di 90 anni residente a Frosinone con patologie pregresse

Oltre ai comuni in tabella, ecco gli altro centro che hanno riportato nuovi casi: che hanno riportato nuovi casi: n. 5 : Ausonia, Castelliri, Castro dei Volsci, Castrocielo, Pofi, San Giovanni Incarico, Strangolagalli, Supino;  n. 4 : Arnara, Giuliano di Roma, Pastena, Piglio, San Donato Val di Comino, Sgurgola, Vallecorsa; n. 3 : Broccostella, Cervaro, Colfelice, Sant’Ambrogio sul Garigliano, Vallemaio; n. 2 : Atina, Casalvieri, Fumone, Sant’Andrea del Garigliano, Vicalvi; n. 1 : Belmonte Castello, Castelnuovo Parano, Collepardo, Coreno Ausonio, Fiuggi, Fontana Liri, Pico, San Vittore del Lazio, Santopadre, Serrone, Trevi nel Lazio, Trivigliano,  Vallerotonda, Villa Latina.

Non va meglio in provincia di Latina (tabella in basso) dove si registrano 734 nuovi casi, 247 nel solo Capoluogo. Per questo motivo un po’ ovunque i comuni si blindano.

Il Comune di Pontecorvo Anselmo Rotondo ha diramato un’ordinanza che prevede la chiusura dei bar alle 16 nella giornata del 31 dicembre; da Rocasecca il sindaco Sacco allo stesso tempo sottolinea: “Fino al 10 gennaio sarà vigente l’ordinanza anti-assembramenti nelle zone centrali della città (ord. n. 120 del 28.12.21).Verranno intensificati i controlli ed elevate sanzioni e, ove necessario, verranno totalmente interdette al pubblico le zone dove vengono trasgredire le regole. Ma la regola più semplice ed efficace rimane sempre la stessa. Uscire meno possibile ed evitare di ritrovarsi in comitiva all’interno delle proprie abitazioni. Per lo svago ci saranno tempi migliori”.

Anche a Cassino, lo ricordiamo, è in vigore l’ordinanza firmata dal vice sindaco Francesco Carlino che prevede il divieto di assembrarsi dinanzi ai bar e per le strade. Massima allerta per Capodanno in tutti i comuni. Nel Lazio buone notizie arrivano però sul fronte della vaccinazione. L’assessore D’Amato sottolinea: “Nella giornata di oggi raggiungiamo la quota dei 2 milioni di dosi booster, obiettivo raggiunto con un anticipo di 24h. Sta avendo un grande successo anche l’avvio delle vaccinazioni in notturna, sono oltre 6 mila le prenotazioni effettuate. Per quelle previste questa notte, nei cinque hub in notturna, è praticamente un sold out, rimangono alcune disponibilità al Palasport di Tivoli, mentre per la giornata di domani sono ancora disponibili alcuni posti. Per tanto invito a prenotarsi per utilizzare al meglio questa possibilità”. 

L’articolo Covid, esplode la bomba in Ciociaria: oggi 710 nuovi casi proviene da LeggoCassino.it.

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment