Site logo

LeggoCassino: Fardelli fa pulire via Sferracavalli, Salera vuole meriti che non ha

POLITICA Il sindaco di Cassino prova a rimediare all’errore di comunicazione e replica al consigliere comunale. Intanto parte il questionario per il nuovo piano del traffico

Così come concordato con l’Amministrazione Comunale, l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, nella persona del prof. Mauro D’Apuzzo del dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica, docente incaricato della proposta di redazione del nuovo Piano Urbano del Traffico, di concerto con l’assessore Maria Concetta Tamburrini, ha avviato nelle scuole di ogni ordine e grado della città martire la somministrazione ai nuclei familiari di un questionario conoscitivo sui comportamenti di mobilità cittadina. La raccolta dei dati attraverso gli alunni, in forma anonima, ha il fine primario di raccogliere informazioni aggiornate sulle esigenze di mobilità per caratterizzare il fabbisogno ed orientare gli interventi in coerenza con le nuove istanze di sviluppo sostenibile. Ciò anche nella considerazione che le Istituzioni Scolastiche rappresentano il primo e più importante presidio culturale del territorio.

Ci si muove quindi verso la riorganizzazione e razionalizzazione degli spostamenti, con il coinvolgimento delle famiglie, per andare incontro alle nuove esigenze di mobilità sostenibile della collettività cassinate.

Il Comitato di Ateneo per lo Sviluppo Sostenibile della nostra Università ritiene tale situazione strategica per la diffusione di una coscienza di sviluppo sostenibile nelle nuove generazioni  ed ha lanciato anche una competizione tra le scuole, prevedendo un premio in alberi da mettere a dimora per il comprensivo o per la scuola che avrà totalizzato la maggiore percentuale di questionari compilati.

Facendo seguito ad un impegno assunto in un incontro con l’assessore al Commercio, Maria Rita Petrillo, un altro questionario, con la stessa finalità, verrà proposto ai commercianti che, per la compilazione, potranno scaricare il link dal sito del Comune.

Il tutto dovrà essere fatto entro l’8 giugno prossimo.

SCONTRO SU VIA SFERRACAVALLI

Intanto tiene banco il caso di via Sferracavalli. Nei giorni scorsi il consigliere comunale Luca Fardelli ha spiegato che “sono iniziati i lavori di pulizia in via Sferracavalli. Cunette, erba incolta e verde che crea disagi agli automobilisti: in azione gli operai della Provincia. L’arteria di collegamento particolarmente trafficata, sarà presto interessata da lavori sulla carreggiata che sarà riasfaltata. “Questo era un intervento atteso da tanto tempo e da migliaia di utenti”.

Dichiarazioni che il consigliere ha fatto il 14 maggio in anteprima a LeggoCassino.it, in quel giorno gli amministratori erano impegnati a congratularsi con il nuovo abate con post, foto, e selfie d’ordinanza. Resosi conto che la comunicazione non ha funzionato e che il consigliere Fardelli lo aveva anticipato, il sindaco ha cercato riparo sotto l’ombrello di Ciociaria Oggi e ha provato a rimediare il rimediabile spiegando che “per quei lavori si sta lavorando da un anno e sono il frutto di un accordo con l’Anas. Noi abbiamo un consigliere provinciale che si impegna per la città. Dubito che lui sia stato determinate per l’esecuzione del progetto”.

Dubbi legittimi, quelli del sindaco. Così come è legittimo notare che la sua comunicazione ha perso un po’ di smalto: perché non dare notizia dell’avvio dei lavori dal momento che sulla sua pagina Facebook pubblica anche le foto delle inaugurazioni dei negozi?

L’articolo Fardelli fa pulire via Sferracavalli, Salera vuole meriti che non ha proviene da LeggoCassino.it.

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment