Site logo

LeggoCassino: Il Covid non ferma la Pasquetta Epifania

CULTURA – L’associazione “Vecchia Cassino” mette in campo un piano alternativo: quattro soste all’interno delle parrocchie del centro

Per il secondo anno consecutivo le norme di contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19 non consentono di svolgere in modo tradizionale la Pasquetta Epifania del 5 gennaio. Lo scorso anno, a causa del lockdown, l’associazione ‘Vecchia Cassino’ ha realizzato un video dinanzi la Porta Pax a Montecassino trasmesso, poi, la sera del 5 gennaio dai canali social istituzionali.

Per quest’anno, in occasione del 25esimo anniversario dell’organizzazione a firma dell’associazione ‘Vecchia Cassino’, è stato stilato un programma ricco di eventi. L’entrata in vigore del Decreto-legge n.221 del 24 dicembre scorso ha rinviato a tempi migliori le diverse iniziative in programma, ma non la Pasquetta. In forma ridotta l’associazione regalerà l’antica tradizione alla città.

“Al momento – annuncia il presidente Antonio Marzocchella – abbiamo messo in atto un piano alternativo che consiste nell’effettuare l’esecuzione del melodioso inno all’interno delle parrocchie del centro. I musicisti della Banda don Bosco città di Cassino, diretti dal M° Marcello Bruni, e una rappresentanza di cantori – continua il presidente – faranno tappa nelle seguenti parrocchie: San Giovanni, San Pietro, Concattedrale e Sant’Antonio. Ringrazio i parroci che hanno accolto con entusiasmo la nostra proposta. L’ingresso nelle chiese sarà accessibile alle sole persone munite di green pass e di mascherine Ffp2. In campo schiereremo un gruppo di volontari preposti ai controlli” conclude Marzocchella.

Il programma, non ancora definitivo, prevede una prima sosta nella parrocchia di San Giovanni intorno alle 15.00. Alle 18.00 il gruppo sarà a San Pietro e alle 18.45 si potrà assistere all’esibizione all’interno della Concattedrale. L’ultima esibizione si terrà a Sant’Antonio alle 20.00 circa.

L’articolo Il Covid non ferma la Pasquetta Epifania proviene da LeggoCassino.it.

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment