LeggoCassino: Mura poligonali lungo il Parco del Gari. Una riscoperta archeologica

IL FATTO – La pulizia in via Vagni, nei pressi di Porta Paldi, ha contribuito a portare alla luce uno dei monumenti più importanti della Casinum romana [LE FOTO]

La pulizia in programma da parte dell’amministrazione comunale in via Vagni, nei pressi di Porta Paldi, ha contribuito alla riscoperta delle antiche mura poligonali del quarto secolo A. C. che tutt’ora sorreggono la moderna via Gaetano di Biasio.

Si può parlare di riscoperta di uno dei monumenti più importanti della Casinum romana in una zona che già negli anni trenta del novecento un giovane archeologo, Gian Filippo Carettoni, rilevò ed inserì nella sua tesi di laurea su Casinum.

Oggi la monumentale sostituzione è nascosta nella folta vegetazione spontanea che tuttavia ne ha preservato l’integrità e lo splendore e si collega ai ruderi della carolingia Porta Paldi costruita nell’ottavo secolo dopo Cristo al confine di Eulogeminopolis ed il Castrum Sancti Petri, attuali centro urbano di Cassino e area archeologica.

GUARDA LE FOTO

L’articolo Mura poligonali lungo il Parco del Gari. Una riscoperta archeologica proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: