Site logo

LeggoCassino: Schianto frontale sulla superstrada Cassino-Sora: tre morti

CRONACAL’incidente poco prima della mezzanotte di mercoledì sull’arteria a scorrimento veloce. A perdere la vita due fidanzati e una donna. Intanto l’assessore regionale Ciacciarelli avvia il tavolo per la messa in sicurezza della 630 che collega la Città Martire con Formia

Una tragedia sulla Superstrada Cassino-Sora. Poco prima della mezzanotte di mercoledì si è verificato un incidente tra due auto sulla strada a scorrimento veloce all’altezza di Fontechiari. Nello scontro hanno perso la vita tre persone, due le auto coinvolte. Da una prima ricostruzione della dinamica effettuata dalle forze dell’ordine si sarebbe trattato di uno schianto frontale. I tre sarebbero morti sul colpo: in un’auto viaggiavano due fidanzati del sorano, nell’altra una donna. Lo schianto frontale non ha dato scampo a nessuno dei tre, disposto il sequestro delle salme da parte del magistrato.

Nella giornata di ieri, martedì 26 settembre, l’assessore regionale all’urbanistica ha avviato il tavolo per la messa in sicurezza della Cassino-Formia. Spiega Ciacciarelli: “Si è tenuto presso la sede della Regione Lazio un apposito tavolo tecnico propedeutico alla definizione di una concorde programmazione funzionale a stabilire i criteri e i termini per la realizzazione di interventi idonei per una definitiva messa in sicurezza della SR 630 e che per tale ragione ha visto la convocazione da parte nostra di Astral, Anas, dei Prefetti delle province di Latina e di Frosinone e dei Sindaci dei comuni di Formia, Minturno, Spigno Saturnia, Ausonia, Castelnuovo Parano, Esperia, San Giorgio a Liri, Cassino, Pignataro Interamna, interessati dal passaggio della predetta arteria.

L’incontro ha visto l’attiva partecipazione dei rappresentanti di Astral ed Anas, rispettivamente Dott. Mallamo, Ing. Torriero ed il Dott. Modalori, i quali hanno mostrato grande apertura e sensibilità verso il superamento del problema illustrando sia le soluzioni utili nel breve termine quali fari dissuasori, dossi, sottolineando l’esigenza di avviare un percorso di collaborazione con i comuni per i tratti di propria competenza, sia soluzioni strutturali che richiedono una programmazione strategica e l’intervento di altri enti come il ministero.

L’incontro ha registrato la partecipazione del Sindaco di Cassino Enzo Salera, del Sindaco di Castelnuovo Parano Oreste De Bellis, del Sindaco di Spigno Saturnia Salvatore Vento, del Sindaco di Esperia Giuseppe Villani, del Sindaco di Pignataro Interamna Benedetto Murro, del Vice Sindaco di Ausonia Aldo Germanelli e dell’Assessore all’Urbanistica di Minturno Luca Salvatore, tutti hanno mostrato grande soddisfazione in quanto da tempo erano in attesa dell’avvio di lavoro di sinergia tra gli enti competenti per superare tale oneroso problema ed hanno evidenziato disponibilità a collaborare con interventi di propria competenza come l’installazione di tutor.

L’incontro di oggi rappresenta solo il primo atto di impulso di un lungo lavoro di collaborazione volto alla definitiva messa in sicurezza della Strada Regionale 630. Ringrazio il Presidente Francesco Rocca e  l’Assessore Regionale Manuela Rinaldi per la grande attenzione riservata ad una questione  molto sentita nei nostro territorio”. 

L’articolo Schianto frontale sulla superstrada Cassino-Sora: tre morti proviene da LeggoCassino.it.

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment