Site logo

LeggoCassino: “Sulla sanità D’Amato ha fatto tanto, soprattutto per la medicina territoriale”

REGIONALI – Lo dice il candidato del Pd, Libero Mazzaroppi, che evidenzia: “Il governo Zingaretti è riuscito a portarci fuori dal commissariamento, iniziato con il centrodestra e Renata Polverini”

“In questa campagna elettorale la sanità è uno dei temi centrali: il candidato Presidente del Centrosinistra, Alessio D’Amato, ha svolto un lavoro encomiabile durante l’emergenza covid; il governo Zingaretti è riuscito a portarci fuori dal commissariamento, iniziato con il centrodestra e Renata Polverini. I livelli essenziali di assistenza sono in linea con quelli stabiliti dal Ministero della Salute: il Lazio è adempiente in tutti e tre i setting assistenziali (prevenzione, distrettuale e ospedaliera), con punteggi al di sopra della soglia”.

A parlare è il candidato del Pd, Libero Mazzaroppi, che evidenzia: “Il centrodestra sulla sanità si limita ad attacchi strumentali. Bisogna lavorare ancora, ma l’azione della Regione in questo settore è stata corretta. Ospedali riaperti, gli stessi che il centrodestra aveva chiuso, riqualificazioni grazie ai fondi del Pnrr” questo il commento di Libero Mazzaroppi, candidato al Consiglio Regionale del Lazio nella lista del Pd.

“Soprattutto i territori oggi beneficiano di tanti servizi di prossimità, grazie anche alle
sollecitazioni arrivate dai comuni e prontamente recepite dalla Regione. Anche io, nella
mia qualità di sindaco, ho fatto pressioni per il presidio di Aquino. Dagli enti locali sono
arrivati gli impulsi, ma la Regione ha messo in campo una politica seria ed oculata:
finalmente vediamo operatività e una prospettiva concreta.

La nostra struttura di Aquino, dove insiste anche l’Unità di Valutazione per l’Alzheimer,
fiore all’occhiello del territorio, avrà il giusto premio: si concretizzano progetti che ormai
sono in fase di appalto. E poi c’è l’immenso lavoro per distribuire sul territorio le case
di comunità.

È la sanità che si riavvicina al cittadino che non dovrà più spostarsi per essere curato.
Il paziente in maniera semplice riceverà assistenza sanitaria e sociale a pochi passi da
casa. Una presenza medica ed infermieristica h24 che eviterà anche accessi impropri
al Pronto Soccorso, ottimizzerà le liste d’attesa e l’attività dei reparti di emergenza.
E’ una vittoria di civiltà che i cittadini devono premiare”.

L’articolo “Sulla sanità D’Amato ha fatto tanto, soprattutto per la medicina territoriale” proviene da LeggoCassino.it.

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment