LeggoCassino: Truffe online a Pontecorvo, rapina in chiesa a Sora

CRONACA – Ad Aquino un 23enne di Castrocielo è stato segnalato alla prefettura quale assuntore di hashish. A Pignataro Interamna un 34enne denunciato per guida in stato di ebbrezza. Ecco tutti i dettagli delle operazioni svolte da carabinieri e polizia

I carabinieri della Compagnia di Pontecorvo hanno denunciato in stato di libertà per il reato di “truffa” un 43enne di Napoli, già censito per reati contro il patrimonio e la personaLe indagini svolte dai militari, scaturite da una denuncia formalizzata da un 25enne del luogo, hanno consentito di accertare che l’indagato, previa pubblicazione della vendita di un motore di autovettura su un sito internet, induceva la vittima ad effettuare un bonifico di euro 2.500,00 sul suo conto corrente, senza consegnare il motore, rendendosi poi irreperibile.

Ad Aquino, invece, i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di un servizio finalizzato a contrastare lo spaccio di stupefacenti, segnalavano alla Prefettura di Frosinone quale assuntore un 23enne di Castrocielo, poiché al momento del controllo veniva trovato in possesso di 0.30 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, sottoposta a sequestro.

Infine a Pignataro Interamna, i militari del NORM della Compagnia di Pontecorvo, hanno denunciato in stato di libertà per “guida in stato di ebbrezza” un 34enne del luogo. Lo stesso, controllato alla guida un’autovettura mentre viaggiava a zig zag ondeggiando sulla carreggiata, risultava positivo al test dell’etilometro con un tasso alcolemico pari a g/l 2,36, con contestuale ritiro della patente di guida.

DALLA POLIZIA

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato di P.S. di Sora hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 35enne di Napoli, per rapina in danno del parroco di una chiesa sita in località Carnello.

L’uomo, come ricostruito dai poliziotti intervenuti, si era introdotto abilmente nella sagrestia, spintonando violentemente a terra il religioso e derubandolo di 100 euro.

Immediatamente il malfattore si dava alla fuga. Le urla del prete richiamavano l’attenzione di un parrocchiano che allertava le forze dell’ordine. Il tempestivo intervento della Volante del Commissariato di Sora consentiva di rintracciare il malfattore e di arrestarlo mentre era ancora nelle vicinanze del luogo sacro. Rinvenute e sequestrate le banconote rubate al religioso.

L’articolo Truffe online a Pontecorvo, rapina in chiesa a Sora proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: