Site logo

Pasta frolla salata perfetta: ricetta, varianti e come farcirla

La pasta frolla salata è una variante della pasta frolla classica a base di farina, burro e uova e arricchita con sale. Scopriamo a cosa serve e come preparare la pasta frolla salata perfetta!È molto … 

La pasta frolla salata è una variante della pasta frolla classica a base di farina, burro e uova e arricchita con sale. Scopriamo a cosa serve e come preparare la pasta frolla salata perfetta!

È molto simile alla pasta frolla, ma è una preparazione perfetta come base per piatti salati: la pasta frolla salata è una valida alternativa alla pasta brisè o alla pasta matta.

Grazie alla sua consistenza friabile e al suo sapore leggermente salato, infatti, questa base permette di preparare una vasta gamma di piatti, dai crostini alle quiches. La crostata ai funghi e la torta salata al cavolo viola e gorgonzola ne sono un esempio.

Cos’è la pasta frolla salata?

La pasta frolla salata è una preparazione simile alla più familiare pasta frolla dolce, ma con l’aggiunta di sale che ne altera leggermente il sapore.

Questa pasta viene utilizzata come base per una vasta gamma di piatti salati, dal classico guscio per quiche alle tartellette con ripieni vari, passando per sfoglie rustiche e crostate salate.

La sua consistenza croccante e il sapore delicatamente salato forniscono il perfetto contrappunto a una vasta gamma di ripieni, dal formaggio fresco alle verdure arrostite, dal salmone affumicato ai funghi porcini. La pasta frolla salata ripiena è una delizia.

Inoltre, può essere utilizzata come copertura per involucri di carne o pesce, offrendo un tocco di raffinatezza a qualsiasi preparazione.

Come preparare la pasta frolla salata perfetta

Torta salata

Perché preparare gli antipasti con pasta frolla salata o le torte salate con pasta frolla già pronta quando si può preparare a casa?

La ricetta della pasta frolla salata senza lievito è molto simile a quella dell’impasto per frolla e si prepara in pochi minuti. Ecco come fare:

Ingredienti

250g di farina 00

120 g di burro freddo

1 uovo

1 pizzico di sale

Preparazione ricetta pasta frolla salata

Versare la farina setacciata su una superficie pulita e formare una fontana al centro

Aggiungere il pizzico di sale e il burro freddo tagliato a cubetti e iniziare a lavorare con le dita fino a ottenere un composto sabbioso, con piccoli grumi di burro ancora visibili

Unire l’uovo e continuare a lavorare l’impasto fino a quando gli ingredienti saranno ben amalgamati e l’impasto non appare liscio e omogeneo

Avvolgere l’impasto in pellicola trasparente e metterlo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti in modo da ottenere una consistenza friabile e leggera

Dopo il riposo, stendere la frolla salata su una superficie infarinata fino a raggiungere lo spessore desiderato e usarla secondo la preparazione preferita

I segreti per una pasta frolla salata perfetta

La pasta frolla salata della nostra ricetta è semplice e veloce da preparare, ma questo non vuol dire che non nasconda qualche insidia. Ecco cosa fare per non sbagliare:

Burro – Il burro deve essere freddo al momento dell’utilizzo perché soltanto così può garantire una consistenza briciolosa e friabile. Per questo è meglio tirarlo fuori da frigo appena prima di mescolarlo con la farina.

Tempo di lavorazione – L’impasto deve essere lavorato per poco tempo per evitare di ritrovarsi con una pasta frolla impazzita. In tal caso si può aggiungere un cucchiaio di acqua alla volta o un albume mentre si lavora l’impasto per recuperare l’elasticità perduta.

Riposo – Il periodo di riposo in frigorifero è essenziale in quanto permette al burro di solidificarsi nuovamente, garantendo una consistenza friabile e leggera.

Ricetta pasta frolla salata col Bimby

Chi teme di sbagliare o semplicemente non vuole sporcare troppo può preparare la pasta frolla salata col Bimby o qualsiasi altro robot da cucina o mixer.

Gli ingredienti sono gli stessi, ma occorre versare la farina nel boccale, aggiungere il burro freddo a tocchetti, il sale e l’uovo e lavorare il tutto per qualche secondo fino a ottenere un composto bricioloso. Nel caso del Bimby servono 20-30 secondi a Velocità 5.

A questo punto, non bisogna far altro che trasferire il composto su un piano lavoro e lavorarlo velocemente fino a formare il panetto.

Pasta frolla salata, le varianti gustose

Mini quiches

La pasta frolla salata è una base molto versatile e può essere personalizzata in base ai gusti e alle preferenze. Ecco alcune idee:

Pasta frolla all’erba cipollina –  È possibile aggiungere dell’erba cipollina tritata all’impasto per ottenere un tocco di freschezza.

Pasta frolla salata con formaggio – Incorporare qualche cucchiaio di formaggio grattugiato regala un sapore più deciso.

Pasta frolla alle erbe aromatiche – Non solo erba cipollina. È possibile aggiungere una miscela di erbe aromatiche tritate come timo, rosmarino e salvia per regalare alla frolla un aroma avvolgente.

Pasta frolla al pepe nero – Una generosa macinata di pepe nero aggiunta all’impasto dona un tocco speziato.

Pasta frolla con noci o semi – Basta incorporare noci tritate o semi (come semi di girasole o di zucca) per ottenere una croccantezza extra.

La preparazione di base e tutte le varianti della pasta frolla salata possono essere declinate in chiave light e/o vegana.

Se si vuole preparare una pasta frolla salata con olio e quindi senza burro è sufficiente sostituire il burro con circa 100 ml di olio di semi di girasole. Tuttavia, essendoci l’uovo, non è vegana.

Per preparare una pasta frolla vegana (cioè senza uova e senza burro) è sufficiente sostituire il burro e l’uovo con olio di oliva o di semi (circa 100 ml) e acqua ghiacciata (70 ml di acqua).

Pasta frolla salata: come farcirla?

Torte salate

Farcire la frolla salata è un’arte che offre infinite possibilità di creazioni culinarie, da quelle più tradizionali a quelle più audaci.

La scelta del ripieno dipende dai gusti personali e dalla ricetta che si ha in mente, ma occorre sceglierlo attentamente perché determina il carattere e il sapore finale del piatto. Ecco alcune idee per pasta frolla salata ripiena a cui ispirarsi:

Ripieni di verdure – Spinaci, carciofi, pomodori secchi e zucchine grigliate sono opzioni leggere e saporite.

Formaggi – I formaggi come mozzarella, feta, formaggio di capra o Gruyère aggiungono cremosità e sapore a ogni combinazione.

Salumi – Salumi come pancetta, prosciutto cotto o salame possono essere utilizzati con parsimonia per un tocco di gusto.

Salmone affumicato – Il salmone affumicato (meglio se accompagnato dal formaggio spalmabile) regala un piatto dal sapore intenso e affumicato.

Uova – Mescolare uova con panna o latte crea una base soffice e cremosa per il ripieno della torta salata.

Erbe e spezie – Aggiungere erbe fresche come basilico, prezzemolo o timo, insieme a spezie come pepe nero o paprika, dona profondità di sapore.

Si può preparare la pasta frolla salata in anticipo?

Sì, la pasta frolla salata può essere preparata in anticipo, avvolta in pellicola trasparente e lasciata in frigorifero. Quanto tempo si conserva? È possibile usarla entro 3-4 giorni.

In alternativa, mettendola in un contenitore con chiusura ermetica o un sacchetto per freezer, si può congelare e usarla entro un mese dalla preparazione.

 

Read More 

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment