Site logo

Pasta ncasciata

La pasta ‘ncasciata (o pasta ‘ncaciata) è un piatto tipico siciliano, diffuso in diverse variante in tutta l’isola, ricco e saporito. Questa ricetta deliziosa è stata portata agli allori in tutta Italia nella sua versione messinese grazie al commissario Montalbano, amato personaggio di Camilleri. I protagonisti del piatto sono comunque melanzane e caciocavallo, e la tradizione vuole che venga preparata per Ferragosto, meglio se in un tegame di terracotta. Io l’ho trovata davvero ottima! Procedimento per preparare la pasta ncasciata 

Booking.com

La pasta ‘ncasciata (o pasta ‘ncaciata) è un piatto tipico siciliano, diffuso in diverse variante in tutta l’isola, ricco e saporito. Questa ricetta deliziosa è stata portata agli allori in tutta Italia nella sua versione messinese grazie al commissario Montalbano, amato personaggio di Camilleri. I protagonisti del piatto sono comunque melanzane e caciocavallo, e la tradizione vuole che venga preparata per Ferragosto, meglio se in un tegame di terracotta. Io l’ho trovata davvero ottima!

Procedimento per preparare la pasta ncasciata

Innanzitutto preparate il ragù: mondate e tritate porro, sedano e carota, fateli appassire con olio in una casseruola, unite la carne e lasciatela rosolare mescolando spesso.

Sfumate con il vino, quindi unite il concentrato di pomodoro.

Infine aggiungete la passata, salate e lasciate cuocere a fiamma bassa per 2 ore, mescolando ogni tanto.

Intanto mondate le melanzane, lavatele e tagliatele a dadini, quindi friggetele in abbondante olio bene calde e scolatele con una schiumarola su carta da cucina quando saranno dorate.

Cuocete le uova sode (per circa 8 minuti dall’ebollizione), lasciatele intiepidire, quindi sgusciatele e tagliatele a fettine.

Tagliate a dadini il caciocavallo fresco e grattugiate alla julienne quello stagionato (o il parmigiano).

Nel frattempo cuocete la pasta in acqua bollente poco salata, scolatela molto al dente (anche meglio a metà cottura) e conditela con 1 mestolo di ragù.

Ungete leggermente la teglia e spolverizzatela con un po’ di pangrattato, quindi coprite il fondo con 1/3 del ragù rimasto.

Create uno strato con metà di ogni ingrediente: pasta, prosciutto, melanzane, caciocavallo e uova sode; coprite con uno strato di ragù e ripetete.

Completate con il ragù, spolverizzate con caciocavallo e pangrattato, aggiungete un filino d’olio e cuocete per circa 20 minuti a 180°C, in forno ventilato già caldo (potete aggiungere il grill negli ultimi 5 minuti di cottura).

La pasta ncasciata è pronta, lasciatela riposare per almeno 10 minuti prima di servirla.

 

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: