TeleUniverso – Latina – Software pirata negli studi di progettazione, denunce e sequestri

Il settore edile, grazie anche al superbonus, sta vivendo un momento di rilancio, con tanti professionisti del settore che stanno lavorando a ritmi serrati. A volte però con software contraffatti: parliamo di programmi per la progettazione ingegneristica, architettonica, per il calcolo strutturale o la certificazione energetica. La guardia di finanza ne ha sequestrati 110, denunciando 18 persone, al termine di una serie di controlli che hanno riguardato tutto il paese e che sono stati portati avanti dal nucleo speciale beni e servizi con la collaborazione di tanti comandi provinciali sul territorio, anche quelli di Roma e Latina.

Booking.com

L’operazione si chiama Underlicensing2022 ed ha visto i finanzieri impegnati in attività di monitoraggio ed analisi di rischio: una volta riscontrati elementi che lasciano presupporre situazioni illecite, sono scattati i controlli sul posto, che hanno portato le fiamme gialle nelle sedi di 25 società e studi di progettazione.

Il 70% delle società e studi controllati utilizzava software irregolari nelle attività di progettazione e disegno tecnico, sicurezza, anche appunto in riferimento a ristrutturazioni ed interventi legati al superbonus 110%.

I computer con i programmi “pirata”, scaricati o duplicati abusivamente, sono stati sequestrati e, oltre alla denuncia all’autorità giudiziaria per 18 professionisti, sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 14 milioni di euro, pari al doppio del valore di mercato dei software illegali.

L’articolo Latina – Software pirata negli studi di progettazione, denunce e sequestri proviene da Teleuniverso.

Il settore edile, grazie anche al superbonus, sta vivendo un momento di rilancio, con tanti professionisti del settore che stanno
L’articolo Latina – Software pirata negli studi di progettazione, denunce e sequestri proviene da Teleuniverso.

Read More

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: