TG 24 Info – Cassino – Maltrattamenti alla figlia adolescente, misura cautelare per una 46enne

Booking.com
Botte, sevizie e maltrattamenti di ogni sorta nei confronti della figlia adolescente che rifiutava lo stile di vita del clan rom.

Una donna di 46 anni si è vista notificare un provvedimento di misura cautelare del divieto di avvicinamento alla figlia minore, con divieto di comunicare con lei con qualsiasi mezzo senza l’autorizzazione del Giudice.
La donna, infatti, come ricostruito dagli investigatori del commissariato di Polizia di Cassino e dalla Procura, costringeva la ragazzina ad ogni sorta di aggressione fisica e verbale perché frequentava coetanei non appartenenti all’etnia Rom. Un vero e proprio calvario al quale è stata posta la parola fine anche grazie alla denuncia dell’adolescente che ora è ospite in una struttura protetta fuori regione.

La donna dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

 

Read More

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: